Home Page » Area Stampa » Pubblicazioni » Quaderni sulla Ripresa e Resilienza del Paese 
Quaderni sulla Ripresa e Resilienza del Paese   versione testuale
«I Quaderni sulla Ripresa e Resilienza del Paese vogliono rappresentare una modestissima mappa per orientarsi. Essi vogliono anzitutto ospitare testi di riflessione che impongono un tempo per la loro lettura, per i quali non si chiede una adesione ma un confronto, l’attivazione di un pensiero critico, coltivando la speranza di costruire un pensiero plurale e non conflittuale, di generare una creatività personale e comunitaria...». Leggi tutta la presentazione (pdf)

Per valutazioni, critiche, integrazioni: QRRP@caritas.it

NUMERO 2 | GIUGNO 2022
Politiche migratorie: il PNRR che non c'è (pdf)

Questo Quaderno è dedicato a una politica che non ha trovato posto nel Piano nazionale: quella di riduzione dei divari che colpiscono specificamente la condizione migrante nel nostro Paese. Il Piano – che certo non è privo di approcci categoriali – a stento la menziona, ma soprattutto non la evidenzia all’interno dei target di interventi.

 

NUMERO 1 | MARZO 2022
Casa e abitare nel PNRR (pdf)

Un'analisi dei segmenti del PNRR sul tema della casa e dell’abitare. È una funzione complessa l’abitare, che chiama in causa l’organizzazione della città, i suoi servizi essenziali e la residenzialità vera e propria, composta a sua volta da qualità e adeguatezza dell’edilizia residenziale e da fattori quali tariffe, canoni, accessibilità e altri aspetti che decidono della qualità dell’esistenza di ciascuno.

ALTRI MATERIALI: Rivedi la presentazione del Quaderno (31 marzo 2022)
   
 

NUMERO 0 | DICEMBRE 2021
Perché riflettere sul PNRR? (pdf)

I vincoli che incontra la partecipazione sociale a livello nazionale e globale, l’esigenza di una strategia coerente e integrata delle politiche in grado di produrre un benessere equo e sostenibile, la necessità di un dialogo sociale strutturato che consenta un monitoraggio del PNRR adeguato alle sfide poste, l’opportunità che il Piano rappresenta per costruire una nuova governance sussidiaria.